lunedì 29 ottobre 2012

Lavori nell'orto o in balcone in autunno: piantiamo l'aglio!

Chi ha l'orto non ha problemi. Ma se non se si vogliono impegnare le parcelle già destinate ad altro allora ecco l'opzione. Sicuramente nel vostro balcone ci sono già alcuni vasi. Se avete il pollice verde...saranno già impegnati e rigogliosi di fiori e insalate. Se invece sono tristi e aspettano di essere valorizzati....ecco la risposta al problema...piantiamo l'aglio.

Come l'aglio? Certo l'aglio. Non vi piace mangiare l'aglio fresco a primavera?

Su, su la cosa è davvero semplice.

Ovviamente bisogna partire dai bulbilli. Ne avrete già in casa no? Io in genere compro l'aglio  biologico che trovo facilmente in un super della mia città e non costa molto. Ricordo con terrore quando scrivevo comunicati stampa sui sequestri di aglio provenienti dalla Cina. Da allora sto molto attenta a dove l'acquisto. Ed è questo un motivo in più per coltivarseli da soli.



Cominciate dal ripulire bene i bulbilli della tunica.



Con le forbici spuntate la parte più secca



Ecco l'aglio è pronto per essere piantato.
Non serve un grande contenitore...è sufficiente un vaso, purchè la terra sia abbastanza morbida.
Attenzione non va interrato molto...basta scavare un pò e appoggiarlo con la punta rivolta in alto. Con la palettina ricopritelo con un velo leggero di terra.



Per la distanza calcolate almeno 4 dita l'uno dall'altro.
Ora non rimane che innaffiare leggermente e aspettare la primavera, quando le foglie cominceranno ad ingiallire si potranno estrarre dalla terra, e a questo punto non resta altro che imparare a fare la treccia.... da appendere in cucina.



Semplice no? E' questo è il momento giusto per iniziare! Pochi minuti e l'aglio fresco per la famiglia è assicurato.

Un'idea dove collocarlo? In giardino vicino alle rose. Oltre che essere un ottimo aficida per loro....avrete così il vostro aglio fresco in poco spazio!

Buon orto! 

10 commenti:

  1. Mi hai dato una idea favolosa!
    Mi sono ricordata che mia suocera lo faceva.
    Grazie mille:)))
    Ciao e buon lunedì, cara Mariassunta
    Lara

    RispondiElimina
  2. un ottimo suggerimento da cogliere al volo!!!!!!!! vado subito a piantarlo, c'è giusto un vaso vuoto nel mio terrazzo...un abbraccio e buona settimana Lory

    RispondiElimina
  3. Ma, sembra facile... ci provo! Se riuscirò a farlo crescere te lo farò sapere...
    Livia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu Livi!!! Aspetto notizie ...positive!!!!

      Elimina
  4. A leggerTI sembra davvero semplice, ma per chi, come me, ha il pollice verde ad intermittenza anche questa potrebbe essere un'impresa titanica! ;)
    Quest'estate mi si sono seccati quasi tutti i gerani! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kety non tutto riesce bene....non mollare. Hai letto il mio post sui geranei? Vai!

      Elimina
  5. Domani lo faccio!!
    grazie per l'idea!
    Ciao
    Virginia

    RispondiElimina