venerdì 12 ottobre 2012

Raccogli la tua insalata in terrazzo!

Non tutti hanno un orto, piccolo o grande che sia. 
Allora perchè perdersi d'animo? 
Basta un balcone...anche piccolo, per coltivare l'insalatina biologica per il proprio consumo.
Provateci...perchè la differenza è enorme. Vi dimostrerò che non è difficile.
Partiamo dalle piantine. In genere si comprano al vivaio e poi si trapiantano. Oppure si può partire dai semi di una bustina. Ma questo processo è un pò più difficile, quindi atteniamoci al primo procedimento.

Quale insalata scegliere? Dipende dai gusti e dal periodo. 

Le insalate sono di tre tipi: cicorie, che comprendono anche i radicchi, indivie e lattughe.
Alcune varietà sono invernali: l'indivia riccia, l'indivia scarola e i radicchi per esempio. Altre preferiscono il caldo e quindi più adatte ad essere coltivate nella stagione che va dalla primavera all'estate. E sono:  la lattuga cappuccio, la lollo (che è tenerissima ...e c'è anche in versione rossa) e la trocadero. Poi ci sono quelle che prediligono l'estate-autunno e sono: la classica lattuga e l'iceberg, quella con le foglie croccanti che fa cranch...quando si mangia
A queste poi si affiancano le erbe di campo, conosciute con i nomi di crispigne, tarassaco e borragine.
La produzione delle insalate, come vedete, può durare tutto l'anno, se si segue questo schema.

Dove coltivarle? Ecco alcuni esempi di come coltivarle in pochissimo spazio.

Avete delle cassette di vino ...o della frutta? Utilizzatele...



Oppure si possono rimediare o comprare le grondaie che chiuse ai lati e attaccate al muro del balcone diventano un vero vivaio...



Ed ecco l'idea più "riciclosa". Una bella coltivazione di insalate dentro le bottiglie di plastica aperte un pò e poi appese....



photo by my pinterest

Che ne dite?

Queste delle piccole idee per ora....ce ne saranno altre in seguito. Ma comnciate e ...buon orto a tutti!

9 commenti:

  1. per la mia piccola casa la terza soluzione mi permetterebbe la realizzazione di un orto "volante". Grazie per l'idea

    RispondiElimina
  2. ora che con l'autunno è arrivato il freddo, per comodità ho spostato l'0rto nei vasi...
    Mi fa sorridere le bottiglie con l'insalata!!Forse un po' troppo, anche per bagnare e raccogliere la trovo difficile soluzione!
    Adoro l'insalata, ma nei vasi non ha la stessa crescita e lo stesso gusto dell'orto, ma ormai devo rassegnarmi a coltivarla nei vasi!
    ciao Valeria

    RispondiElimina
  3. Che idee favolose, cara Mariassunta!
    Per ora ho adattato a orto solo una piccola parte del giardino, ma devo dire che mi hai fornito degli spunti anche per il balcone.
    Grazie mille!
    Ciao:)
    Lara

    RispondiElimina
  4. Chissà se prima o poi mi farò un orto...chissà...
    baci Lieta

    RispondiElimina
  5. caspita...sembra così semplice; la prossima estate ci provo!

    RispondiElimina
  6. Ciao mariassunta come stai? Passo da te anche se non lascio messaggi ogni volta....parto da un blog, penso di fare qualche commento invece poi ne scopro altri e mi perdo nei meamdri del web. Inizio a darmi dei tempi altrimenti passo qui intere giornate ed invece devo fare anche altre cose! Tra le altre sono anche in pausa di riflessione, stò pensando di cambiare lavoro e questo mi porta un pochino di ansia...persone nuove, metodi nuovi, cose nuove da imparare...e domande, farò bene? Anche l'orto un pochino ne risente; proprio stamattina ho comprato della cicoria e dei cavoli, ma è poco rispetto agli anni scorsi. Invece compro bulbi....ho la necessità di vedere cose belle intorno a me...sarà un sintomo della mia ansia?
    Ciao a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca...hai ragione anche io molte volto sorvolo sui commenti. Leggo e scappo via. Quella liturgia del dire banalità comunque non mi appartiene. Anche se apprezzo davvero molte di voi. Trovo molte amiche blogger brave....ma sicuro che ogni volta va ripetuto? Osanna...osanna...o truppe osannanti, come ho letto in questi giorni...mah! Ho davvero poco tempo per questo. Anche se riconosco che la liturgia prevede invece tante visite quotidiane e tanti commenti...in cambio di followers e commenti a volontà. Io non faccio giveway, non mi interessano e quindi non acchiappo. Non importa. Scrivo perchè mi piace scrivere e leggo perchè mi piace leggere. E penso che con te siamo sulla stessa lunghezza d'onda. Ti auguro di poter fare le scelte giuste....anche io sono un pò presa e quindi latito. Ma a presto e a te...tanta....tanta felicità. Baci

      Elimina
    2. ti ringrazio tanto....ti faccio sapere. A presto! fr

      Elimina