giovedì 23 febbraio 2012

Il mondo parsimonioso e...felice di Stefi

( Seconda intervista nel... mondo del blog)

Stefania ha lanciato una sfida alla società consumistica. Lei sostiene che in 5 si può vivere con 5 euro al giorno, uno a testa. E ce lo racconta nel suo blog...che sta facendo un pò impazzire tutti, giornali e televisione compresi.
Stefania, il marito e i loro tre bambini di 9, 4 e 2 anni vivono a Robecco d'Oglio, in provincia di Cremona. Il marito è un operaio metalmeccanico e lei, dopo aver avuto un lavoro part-time ora è a casa e si occupa a tempo pieno della famiglia.
Ha pensato quindi di tornare "indietro"...di tornare alla vita dei nostri nonni....ma "al passo con i tempi" I tempi della tecnologia. Ed ecco, infatti, che decide di aprire un blog...dove poter raccontare e descrivere la sua quotidianità, da come fare i detersivi in casa ...a come realizzare i sofficini per i bambini. Da come riciclare il più possibile ...alle maschere. Da come riadattare i vestiti ...a come fare l'aceto...Di tutto, insomma. E non si può certo dire che le manchi fantasia,  volontà e tempo. Già il tempo. Stefania cura il suo blog come pochi altri, .....pensate risponde a tutti. A tutti! E non è poca cosa, davvero!


 Ma come fai Stefania? Prima di ogni cosa, devo dirti che sono rimasta davvero...molto, molto colpita da te. Mi ha colpito la tua serenità, prima ancora che il tuo progetto. Non c’è che dire: stai diventano una diva. La diva del risparmio e della parsimonia. Un’eco-diva! Raccontaci come è nato tutto questo e perché stai concentrando l’attenzione dei media su di te.

Grazie mille per i complimenti! Grazie di cuore, sottolineerei però che senza il supporto di mio marito tutto questo non sarebbe fattibile. Se lui con il suo stipendio non mi mantenesse io non sarei arrivata a realizzare cosi tante cose in casa.

 Ti senti una persona rara o pensi che sotto…sotto, sono tante le persone a privarsi di tante cose?

No, non mi sento una persona rara e soprattutto sento di non privarmi di nulla. Voglio dire una cosa con molta determinazione: io solo ora sono davvero felice e sento di essere più libera. Sì libera:  libera dal commercio che ci attanaglia e ...libera dalla speculazione che ormai fa parte integrante della nostra realtà. Io credo che ultimamente sempre più persone si stanno avvicinando a questa forma di vita che si chiama  decrescita felice e non solo per esigenze finanziarie ma anche per forti convinzioni personali.

Questa tua situazione ti stressa o invece l‘idea di dover far fronte a tutto ciò, in qualche modo, ti esalta e  ti rende forte?

Questa situazione non mi stressa affatto perchè mi fa sentire davvero libera. Sapere di poter realizzare tante cose in casa, mi fa sentire utile alla mia famiglia. Ma non solo a loro. Dopo avere aperto il blog, infatti, sono tantissime le persone che mi scrivono, dicendomi che prendono spunti dalle mie idee.  Questo mi inorgoglisce perchè il mio blog è nato per questo, per dare spunti da condividere ...ma anche per per offrire e dare un segnale di speranza. Le cose che scrivo e propongo sono per la maggior parte molto facili, con prodotti di uso comune e alla portata di tutti. Ma il messaggio è più profondo....perchè occorre credere in se stessi.


Stefi, tra un po’ andrai  a vivere in una casa nuova, dove impianterai l’orto e alleverai galline e qualche altro animale. Tempo fa io lessi un libro che riguardava l’autosufficienza alimentare. Pensi di poterla raggiungere in questa nuova casa?
 
Nella nuova casa purtroppo non raggiungerò la libertà di poter coltivare tutto da me. Da sola è impossibile coltivare per esempio la farina, il caffè, il thè, l'orzo solubile. Ci sono cose che io consumo e che non potrò mai produrmi da sola , per cui so già che non arriverò mai all'autosufficienza completa. Di questo ne sono consapevole. Ma sai? L'importante è sempre fare qualcosa in più e consumare prevalentemente prodotti che ci autoproduciamo da soli.

 Oltre a risparmiare però tu hai avviato anche un discorso ecologico, riciclando tutto quello che è possibile riciclare e facendo tutto in casa,  i detersivi, il pane, la pasta, etc.: ma questo ormai lo fanno in molti. Tu hai scritto che sei sempre alla ricerca del giusto equilibrio:  qualità-prezzo. Lo trovi sempre questo equilibrio? E quando non lo trovi, come risolvi? 

Iil giusto equilibrio qualità-prezzo per ora lo trovo in alcuni supermercati  dove hanno prodotti biologici a prezzi molto convenienti, rispetto ad altri più specializzati, fermo restando però che il  mio obiettivo è quello di dipendere dal commercio sempre meno. Il mio sogno sarebbe quello di non dipendere proprio da loro, ma so benissimo che questo è impossibile. Quando il rapporto qualità prezzo, ma soprattutto la qualità non mi soddisfa...allora mi rifugio nel  web....dove cerco, trovo...e faccio esperimenti,  non sempre positivi, ma provo io a farmi  quella cosa.

Hai anche detto che non ti sei inventata niente…e che hai solo riprodotto la vita dei nonni e dei bisnonni. Ma c’è una differenza però Stefania. Quella di prima era una società patriarcale e i lavori se li dividevano. In questa di ora, mononucleare, tu fai praticamente tutto. Come ci riesci?

Si, è vero. Una volta nelle grandi famiglie si dividevano i compiti, io invece faccio quasi tutto da sola. Mi alzo  la mattina abbastanza presto, tra le 6 e le 6,30 oppure anche prima....dipende da cosa ho da fare quel giorno...poi quando i bimbi sono a scuola ingrano la quinta e.... una donna sa bene cosa siamo in grado di fare contemporaneamente.... Non perdo tempo e mentre rispondo ad una mail mischio  la pasta oppure pulisco le verdure oppure mi faccio una cremina. Sono fortunata perchè ogni tanto la mia mamma mi tiene i bambini, e allora quello è tutto tempo per me e per le mie cose. La sera quando mio marito è a casa, i bambini sono tutti addosso a lui, dal momento che lo vedono poco per motivi di lavoro....e allora vaii...io ne approfitto. Nel fine settimana, insieme facciamo grandi cose. Anche lui si dedica al fai da te e aggiusta anche... l'inimmaginabile, facendo risparmiare alla famiglia cifre che nemmeno noi sapremmo valutare. Quindi ok, io faccio tantissime cose in casa....ma senza il supporto di mio marito non potrei mai dire di avere raggiunto questi livelli di autoproduzione!


Quindi anche i tuoi  figli e tuo marito ti assecondano! Ma non danno mai qualche segnale di stanchezza?


No, no. Mio marito mi appoggia e mi asseconda...anche se comunque lui è un tipo molto più tranquillo e pacato di me. Io, non si è capito vero? Sono un uragano in piena ...sempre pronta con nuove idee...di notte mi invento le cose e allora mi alzo per scriverle e, dato che ci sono ...mmm...faccio pure uno spuntino. Lui, sì,  ogni tanto mi vorrebbe più tranquilla. Ma io sono sempre super-attiva, ....a qualsiasi ora del giorno. Però devo dire che questa scelta di vita la condivide in pieno anche lui. Anzi, spesso, quando preparo la tavola mi dice che faccio troppe cose e che c'è troppa roba da mangiare (alla faccia di chi pensa che siamo tristi e senza cibo). Per i bambini, invece ....ah...vi racconto una cosa. Per il mio compleanno mi hanno fatto dei disegni con delle frasi che mi hanno commosso: Grazie mamma, hanno scritto, perchè ci fai sempre le cose buone e biologiche.  Grazie mamma che ci curi senza tante medicine. Grazie mamma perchè stai sempre con noi.
L'altro giorno poi alla mia bimba di 4 anni, a scuola, le hanno chiesto cosa volesse fare da grande. Lei, senza titubanze, ha risposto: voglio fare la "mamma"... così potrò fare tutte le cose che fa la mia mamma. Tirate voi le conclusioni!

Stefy…se tu avessi una bacchetta magica, come la useresti?

Con una bacchetta magica farei aprire tutti cuori, così che non ci siano più persone che muoiono di fame e  altre che muoiono di obesità. Con l'amore, si scatenerebbero energie positive in tutto il mondo e solo allora si capirà quanto male ci stiamo facendo!
Stiamo avvelenando noi stessi, in nome del progresso, in nome di una felicità fatta solo di materialismo.
Ci stiamo uccidendo... in nome del benessere!
Ehi...però con questo non voglio dire che bisogna tornare al medioevo, eh! Ma solo ripristinare i valori ..i veri valori, fatti di amore, fatti di aiuto reciproco, fatti di un semplice sorriso.
Putroppo però....la bacchetta magica non l'hanno ancora inventata, e quindi....


Grande Stefi. Sei davvero in gamba! Complimenti.
Il blog di Stefi è http://natural-mente-stefy.blogspot.it/

 Stefania non ha foto nel blog...però vi assicuo è una bellissima donna ( l'ho vista in un video della Rai) ...per cui spero le piaccia questo stupendo paesaggio che un pò la rappresenta, a completamento dell'intervista!



18 commenti:

  1. Ciao Mariassunta! Non conoscevo questo blog e ti ringrazion per aver pubblicato questa bellissima intervista!!!!! vado subito a sbirciare
    Un bacio e a presto
    Vale

    RispondiElimina
  2. Ciao,sicuramente da visitare questa Stefania!!!
    p.s.anch'io rispondo a tutti:)xoxo L.

    RispondiElimina
  3. un esempio di vita splendido
    valeria

    RispondiElimina
  4. Questa sì che è una scoperta!! Vado subito a vedere il blog di Stefania..da lei abbiamo solo da imparare ;)
    Buon fine settimana
    paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che Stefi abbia molto coraggio! Ciao

      Elimina
  5. Arrivo qui dal blog di Stefy, ma complimenti anche a te per questa bella intervista e per le domande...davvero puntuali. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...felice di sapere che ti è piaciuta. Ciao

      Elimina
  6. bella l'intervista a Stefania, brava!!giuliana

    RispondiElimina
  7. ...davvero una bella persona. bisogna prendere esempio da donne così e pensare che chiunque di noi può fare qualcosa di buono per se e per questo povero mondo. W la decrescita felice!!! Naturalmente... complimenti Mariassunta! chicca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi Chicca...ciao. Sì molte idee di Stefania sono condivisibili davvero e lei ne sta facendo una sorta di manifesto pratico. Davvero brava. Ciao

      Elimina
  8. Grandi le nostre donne!!!.........

    RispondiElimina
  9. Grandi le nostre donne!!!! Bravissime........

    RispondiElimina
  10. Confermo tutto quello che ha detto a riguado del blog: diffonde un messaggio di speranza ma senza metterci davanti ad imprese trascendentali, davverro si tratta di ricettine semplici semplici che fosse anche solo per curiosità ti viene voglia di provare.
    E poi è un blog fatto bene, come pochi, viene la voglia di perdersici sbirciando qua e la.
    Date un occhiata!
    Maria Carla

    RispondiElimina
  11. Blog fatto bene??? ma... se non sa nemmeno scrivere e quasi tutte le cose scritte sul suo blog sono copiate da altre parti!!!! Mica ha scoperto l'acqua calda!!! Non fa nulla di poi cosi tanto speciale e non capisco come mai ci sia tutto questo boom su di lei..mah

    RispondiElimina
  12. Sono d'accordo con quest'ultimo commento.Anch'io trovo che il suo blog non sia fatto tanto bene,da' solo spunti che trova e copia ovunque,soprattutto dagli altri blog,ma anche dalla gente.Ma soprattutto non è d'aiuto a chi le scrive,magari di qualcosa non riuscito,o risponde una cosa per un'altra o se la domanda è scomoda e non sa che dire non risponde affatto.Troppo comodo no? Parla di decrescita e risparmio,e poi pubblica post dove propone oggetti anche molto costosi che non c'entrano niente con quella che dovrebbe essere la filosofia del suo blog.E onestamente mi chiedo a cosa sia dovuto tutto questo successo.BOH...

    RispondiElimina