venerdì 16 dicembre 2011

Le stelline di Serena

Dopo le nuvole, dato il periodo, ecco le stelline ....di Serena. Se le prime erano dei dolci, oggi ho davvero una grande sorpresa per voi, perchè le stelline sono di formaggio primo sale.

E va bene direte voi...che ci vuole a fare le stelline dal primo sale? Si va al super si compra il primo sale e poi lo servi come ti pare.

Per nulla perchè Serena Piva il primo sale lo ha fatto lei.

Ecco quindi cosa mi unisce a Serena...la passione per i formaggi fatti in casa. Ma se io sono ancora una principiante, Serena è davvero bravissima. Lei è considerata " la regina" del filato...cioè della mozzarella!
Quello che fa le riesce tutto bene! Impiegata in un'azienda veneta, Serena quando è a casa, dà sfogo alla sua creatività, in qualche modo mortificata da un lavoro di routine, e quindi....è tutta una creazione, di formaggi e non solo!



Ma anche questa volta è lei che ci racconta la sua ricetta:



Una bella idea per le feste di Natale è servire come antipasto stelline di primo sale. Prodotto facilmente reperibile nei negozi di generi alimentari, il primo sale può essere fatto anche in casa con un minimo sforzo. Basta procurarsi del buon latte, magari crudo, pastorizzarlo e seguire queste semplici indicazioni:
2lt latte  (portare a 38°)
aggiungere 20 gr sale
aggiungere il caglio a seconda del titolo.

Procedimento:

Lascia riposare il tutto per almeno 30-45 minuti fino ad ottenere una “cagliata” ben rassodata
Eseguire una prima rottura della cagliata utilizzando un coltello, ottenendo riquadri di 3 cm di dimensione
Lascia riposare per circa 5 minuti
Rompere ulteriormente la cagliata in pezzi delle dimensioni di una nocciola, utilizzando una semplice “frusta” da cucina.
Lascia riposare per altri 10 minuti, in modo che appaia il siero in superficie
Estrarre la cagliata utilizzando una schiumarola da cucina ed introdurla nei cestini forati (fuscelle) fino al loro riempimento
Posizionare le fuscelle su di un gocciolatoio del lavandino per consentire lo spurgo ulteriore del siero
Dopo circa un'ora rivoltare la cagliata, aiutandoti con la mano e ripetere l'operazione dopo circa mezz'ora
Cospargere prima una superficie della cagliata e poi rivoltando anche l'altra, con del sale medio-grosso a piacimento
Dopo circa 5-6 ore si può mangiare il formaggio così ottenuto

Le stelline si possono ottenere con dei semplici coppapasta e poi si possono decorare con mostarda, miele, trito di erbe aromatiche e aceto balsamico.

Buone feste da Serena!!!!


Guten Appetit!

7 commenti:

  1. Fantastiche!!!!!!!!bacio Anna

    RispondiElimina
  2. danke schoen meiner lieben Freundin
    Diese Sternchen sind köstlich
    sono una bella idea per Natale
    Mari

    RispondiElimina
  3. ma dai il formaggio fatto in casa è in assoluto il mio scoglio più alto!!!! Complimenti a Serena e complimenti a te!!!!

    RispondiElimina
  4. Valentina te lo insegneremo a fare bene anche a te...stiamo lavorando per questo! Fidati!

    RispondiElimina
  5. Ma che simpatiche!!! Io non mi cimenterò nella produzione di formaggio, perchè non mi intriga particolarmente (ognuno ha le sue inclinazioni!)...ma è un'idea carina..magari le farò utilizzando il "primosale" o il "caprino" in commercio...

    RispondiElimina