venerdì 11 gennaio 2013

L'Italia vista dagli States!

Sono ancora a Saint Louis. La giornata è molto bella anche se il termometro segna sempre  0 gradi. E' bello stare qui. E' bello vedere che la gente è contenta e piena di speranza per il futuro. E' bello vivere in una società in cui i sogni si possono realizzare. E' bello vivere in una quotidianità assolutamente normale e tranquilla. E' bello vedere gente che non è depressa.
Questo dicevamo stamattina con mio marito mentre passeggiavamo nel Forest Park. Un parco più grande di quello del Central Park di New York. Al bar abbiamo degustato il caffè americano e un muffin eccezionale.



Tutto bello. Tutto meraviglioso...solo che tornata a casa ho aperto i giornali italiani e la gioia si è subito trasformata in sconforto...
Come mai? Bè a leggere queste notizie sfido chiunque a rimanere impassibile: Siglato l' accordo elettorale tra Lega e Pdl....Per Vendola, i super ricchi devono andare all'inferno  ( allora ci crede?).....Torna per fare la rivoluzione...chi è Che Guevara? No Ingroia....Monti telefona durante la Messa e promette cose che non ha fatto e che avrebbe potuto fare....Oh...ecco le  nuove candidature di Bersani, che a parte qualche nome ad effetto, sono sempre le stesse, primarie o non primarie. E poi...ma che davvero...ancora Cicciolina?
Ho brindato pochi giorni fa al 2013. O forse no? Probabilmente no! Perchè è tutto uguale a venti anni fa....stessi personaggi...stesse situazioni...stesse parole....stessi concetti...stessi proclami.

Un Paese immobile. Ma che si deve fare per cambiarlo? Che si deve fare per farlo diventare se non del tutto normale...almeno un pò? E' tutto così  senza speranza! Soprattutto a vederlo da qua.

9 commenti:

  1. Mariassunta, vorrei potermi teletrasportare!
    VERO tutto quello che scrivi...vorrei vivere dove sei ora...è un sogno...un forte abbraccio. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ni ..è davvero una Paese magnifico, anche se ha molte contraddizioni...Vacci quando potrai! Baci

      Elimina
  2. Torna a votare aiuta il cambiamento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da sempre io lotto per il cambiamento Massimo...guerriera come sono!!!!Ciao

      Elimina
  3. Ciao Mariassunta, come stai? che commenti che hai fatto..!? si, hai ragione, gli stessi personaggi le stesse facce, le stesse cose; io penso che l'unica novità sia stata Monti, solo che adesso, che mi è sceso dal piedistallo, no....non si doveva candidare, avrebbe dovuto rimanere fuori.....Sono profondamente DEMORALIZZATA, DALLA VITA POLITICA ITALIANA!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'analisi Francesca è di pessimismo è vero, ma dobbiamo sempre sperare e lottare per mandare avanti questo trabiccolo di Paese e mettere all'angolo i profittatori delle nostre speranze. Ciao

      Elimina
  4. Senza speranza... Questa frase mi fa tanta paura, quanto è vera.
    Ciao cara Mariassunta e grazie per la tua presenza nel Gruppo su FB.
    Miky

    RispondiElimina
  5. Grazie Michela...mi piacerebbe poter rappresentare con gli spunti del mio blog un bell'angolo di conversazione! Ciao

    RispondiElimina