lunedì 11 giugno 2012

I rossi geranei

E' vero, sono un pò drastica...per me i gerani o geranei ( preferisco chiamarli così, come li chiamava Antonio Fogazzaro) o sono rossi o niente! 

Gli altri colori non mi piacciono...li trovo banali. I rossi invece splendono...illuminano e arredano.
E tra essi preferisco lo zonale,  per il portamento eretto e per l'abbondanza dei fiori.

Li ho scelti per metterli nelle balconiere delle finestre. Mi piace poterli vedere da ogni angolo della casa e da dietro i vetri,  ammirandoli in tutto il loro spendore.


Pare che il geraneo sia una delle piante più amate, fin da quando venne portato in Italia, dall'Africa australe, da un nobile veneziano, rimasto affascinato dai suoi colori.


Ha bisogno di poche cure, ma se lo trascuri troppo....si vendica. Diventa bruttissimo. Secco, rachitico, insignificante. Al contrario, con poche ed essenziali cure dà grandi soddisfazioni.

Quest'inverno li ho trascurati...sono partita e li ho lasciati al loro destino. Erano quasi da buttare e la mia vicina mi ha detto...ma perchè non cambi quei geranei? Metti questo....metti quello. Niente da fare. Io non riesco a rinunciare alla loro semplicità e alla loro praticità.
Li ho drasticamente ripuliti di tutto il seccume...ho messo un pò di concime pellettato ( che uso per l'orto) semplicemente sopra la terra...ho innaffiato e aspettato.

Ed eccoli dopo un pò di settimane.



Ora temo la farfallina lepidottera vorace, la Cacyreus marshalli. Alle brutte si può usare la pasticchina da infilare nella terra. Noi quest'anno gli abbiamo dato un pò di poltiglia bordolese, avanzata dall'orto...  Sembra aver funzionato....nel senso che ha evidentemente reso la pianta più resistente.
Una pianta ben nutrita e forte è in grado di reagire ed affrontare con energia l’attacco dei parassiti e malattie. E sopporta meglio anche gli stress causati da abbassamento di temperature e da squilibri idrici.

Sulla guerra alla farfallina al momento è tutto vago. Non c'è ancora un insetto antagonista che l'annienti. Ma ci sono vari consigli sentiti qua e là....dall'erba cipollina da piantare vicina ... all'aglio...al peperoncino in polvere sparso sulle foglie. Bè si può provare, questi prodotti normalmente vengono utilizzati come aficidi. E se fanno bene agli afidi....

L'importante è controllare sempre. L’insetto lascia dei puntini neri. Appena esce dall’uovo, infatti,  comincia a nutrirsi dei fusti. Li divora dall'interno. Poi passa ai germogli e ai fiori. La pianta si indebolisce e si secca.

Ad aggravare il problema, va considerato che questo lepidottero si moltiplica a gran velocità ed è in grado di dar vita a 5 o 6 generazioni successive in un’unica stagione.

photo by me


Molti utilizzano i fondi di caffè per concimarli. Si corre il rischio però di provocare delle muffe sul terreno, meglio farlo seccare al sole e poi spargerlo sul terreno con molta cura.



16 commenti:

  1. Che colore intenso, bello!
    Anch'io sapervo del caffè, ma non che potesse creare della muffa...

    A presto

    Marica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marica...anche io l'ho scoperto da poco!!!

      Elimina
  2. wow quante informazioni....grazie MariaAssunta...anch'io amo i geranei...ma li amo rosa....comunque i tuoi sono molto belli...bacio Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna...anche rosa acceso sono molto belli!

      Elimina
  3. Geranei? mi piacciono ai balconi delle case di città...ad esempio a Lucca,città storica...danno tocco di colore e poesia...
    io abito a piano terra...preferisco le piante aromatiche e... mi sto appassionando alle rose!
    ciao lieta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto...ho visto che ti stai appassionando alle rose...e ci stai insegnando parecchie cose pure a noi...

      Elimina
  4. Ciao Mariassunta,
    io amo tutti i fiori...sono loro che alla mia vista preferiscono...sigh...suicidarsi...eppure mi impegno! ;)
    Nelle nostre zone, sarà per quanto reciti sopra, i geranei non attecchiscono...vuoi dire che sia di nuovo IO?
    Un forte abbraccio. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Ni, smentisco categoricamente di avere il pollice verde....magari! Però i geranei sono davvero semplici...basta non annegarli!Baci! E stammi bene!

      Elimina
  5. Ovviamente il bianco è sempre il mio colore...ma quelli rosa in effetti sono un po' mosci mentre questi ai davanzali fanno un figurone da urlo!
    Ache se poi in inverno?...insomma per me è complicato pure tenere gerani o geranei...come diceva Fogazzaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bianchi ho altri fiori Mari ...che a breve vi posterò.....Ciao!

      Elimina
  6. Caspita, hai fatto miracoli con i tuoi gerani: che fioritura!!!
    ...I miei dopo le temperature polari di questo inverno sono defunti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Lolle? Anche io a dir la verità sono rimasta stupita di tanta beltà!!!

      Elimina
  7. Qualunque siano le tue cure, il risultato è strepitoso, i tuoi gerani sono meravigliosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alessandra...adesso con il caldo sono un pò calati...ma sempre fioriti! Ciao

      Elimina
  8. sono bellissimi, anche se non è un fiore che amo particolarmente. Anch'io avevo sentito che mettere l'aglio nella terra aiuta a tenere lontani i parassiti...
    baci

    RispondiElimina
  9. grazie, questo è un consiglio utilissimo, non solo per il giardino, ma anche per l'orto...è il primo anno che faccio l'orto e la mia lattuga, per colpa della pioggia è assalita dai lumaconi...con loro ho usato il sale grosso e ora per i pomodori mi faccio una bella scorta di aglio come dici tu, per ora non ne hanno ancora bisogno ma lo preparo...il sapone dii marsiglia l'ho spruzzato ieri grazie valeria

    i tuoi gerani poi sono molto belli, quelli con il doppio fiore poi in poco tempo si espandono...anche io uso il caffè per concimare quasi tutti i fiori ,ma lo devi subito mischiare alla terra altrimenti tende a fare una specie di muffa...in inverno poi io taglio tutti i fiori e le foglie, lascio pochi cm e metto in soffitta quasi al buio...incredibile inizio primavera hanno già le loro belle foglioline... grazie i tuoi consigli mi servono sempre molto! un bacione valeria dal blog un truciolo

    RispondiElimina